TORNA AI DOCENTI

Lorenzo Magnozzi


Insegnamenti Sound Design

docente - default

“La musica è libertà di introspezione.”
Eclettico, poliedrico e ipnotico, questo è lo slogan con cui si presenta Lorenzo Magnozzi. Per lui la musica è un presupposto elementare necessario per la vita, uno strumento di liberazione e amore.
È nato a Pisa, storica città italiana per l’arte, nel 1992 e si è innamorato della musica elettronica molto presto ascoltando le vecchie registrazioni del movimento Techno italiano degli anni ’90
e viene in contatto con artisti come Ricardo Villalobos, Plastikman, Sven Vath, Underworld e Luciano.
Lorenzo ha mosso i suoi primi passi sulla consolle intorno al 2006 all’età di 14 anni e la sua passione per la musica lo ha fatto innamorare presto della musica elettronica, viaggiando nei clubs
e nei festival in giro per l’Europa da Francoforte a Ibiza, dal Regno Unito ai Paesi Bassi, dalla Spagna alla Francia, collezionando numerose esperienze, dischi in vinile da tutto il mondo, scoprendo nuovi luoghi, nuove persone e nuovi suoni. La sua musica è brutta da classificarla, è un’introspezione di se stesso, i suoi brani sono suonati e supportati da molti artisti internazionali come Ricardo Villalobos, Seth Troxler, Dana Ruh, Fabio Della Torre, Raresh, Tobi Neumann e Nastia.
Dal 2015 ha dato vita alla sua etichetta in vinile e digitale Introspection Recordings, una piattaforma di artisti e musicisti, una fusione di musica e arte, un’unione di tutti gli elementi, fisici
e psicologici per creare un’unica identità. È stato anche pubblicato su altre etichette in tutto il mondo come la leggendaria Bosconi Records e Howl Records, sulla quale ha pubblicato con il suo alias Late Nite Guy. I suoi dj set sono il risultato di una ricerca creativa e inventiva che può variare dall’House alla Techno attraverso le più diverse atmosfere sonore creando ambienti in cui la realtà supera l’immaginazione.